1.000 caratteri: Enrico Piscitelli

L’ORCO
by Enrico Piscitelli

 C’è un calciatore obeso. È argentino e si chiama Cristian Gastón Fabbiani, ma tutti lo conoscono come el Ogro, l’orco. Fabbiani è alto un metro e novanta e sostiene di pesare 98 chili, ma tutti sanno che ne pesa di più. Per intenderci: l’attaccante togolese Emmanuel Adebayor, in forza al Real Madrid di Mourinho – che piccolo non è, ed è alto un centimetro più dell’Ogro – pesa 82 chili.
Cristian Fabbiani è una seconda punta che sbaglia gol già fatti, ha ventisette anni e ha già giocato in un sacco di posti: Cile, Israele, Romania. Sempre segnando pochissimo, sempre sovrappeso. Nel 2009 realizza il suo sogno, giocare per la squadra più importante e titolata d’Argentina, la squadra per cui tifa: il River Plate. Il quotidiano sportivo Olé lo mette in prima pagina, titolando “El gordo valor” – giocando sul significato di  “gordo”, che, nel caso di Cristian Fabbiani, non sta per grande, ma per grasso. Alla presentazione, allo stadio Monumental, la folla è in delirio. I tifosi del River fanno incetta delle maschere di Shrek, l’orco della Dreamworks. El Ogro gioca dodici partite, segna due gol, ne sbaglia tanti altri. Lo mandano via, e finisce in Messico, in serie B. Ecco, io vorrei dire  questo, a Fabbiani: mangia Cristian, mangia senza fermarti, fottitene delle tabelle, dei carboidrati, del grasso. Mangia, Orco, e non ti preoccupare: resterai per sempre il mio eroe. L’eroe antico, di un calcio che non esiste più. 

Enrico Piscitelli è nato a Trani nel 1975. Ha curato due antologie di narrativa, Rien ne va plus, e Clandestina, e ha pubblicato una raccolta di racconti minimal. Dirige la collana Novevolt, per Zona editrice. Per quest’anno è prevista l’uscita di due suoi libri: un saggio pop, Shakerato non mescolato, e un romanzo, Nessun paradiso.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1.000 caratteri e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 1.000 caratteri: Enrico Piscitelli

  1. matteoplatone ha detto:

    bellissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...