Solo per underwood: Transtromer

Mi spaventa qualcosa che si trascina a stento nel nevischio.
Frammento di quello che verrà.
Un muro in frantumi. Qualcosa senz’occhi. Duro.
Un volto di denti!
Un muro solitario. O c’è una casa
anche se non la vedo?
Il futuro: un esercito di case vuote
che avanzano nel nevischio.

(poesia dal silenzio, tomas transtromer, crocetti editore)

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Solo per underwood e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...